Corso Online

ARCHIVI DELLA MODA

COLLEZIONI PRIVATE E ARCHIVI VINTAGE

Come alimentare il brand heritage aziendale?
Vieni a scoprire i segreti del fashion product scouting!

23-24 + 25 giugno 2021

In live streaming

PERCHÈ QUESTO CORSO?

Le dinamiche di posizionamento di un brand di moda sono spesso legate a prodotti iconici e a trend stilistici destinati a diventare oggetti del desiderio per appassionati e collezionisti.

Sulla scorta di questa consapevolezza e della maturata sensibilità per la conservazione della propria storia e del proprio saper fare, sono molte le aziende e i grandi brand del lusso impegnati nella costituzione, ma soprattutto, nell’accrescimento del proprio archivio storico, anche attraverso il recupero dei pezzi iconici non più in loro possesso.

In tal senso il mercato vintage funge da importante occasione di studio e ricerca per gli uffici stile, ma anche da occasione per riacquisire un passato di prodotto andato perduto.

Questi e molti altri aspetti saranno approfonditi durante il sesto appuntamento del percorso Archivi della Moda, pietra miliare della formazione di Fondazione FRI, dedicato alle collezioni private e agli archivi vintage.

FA PER TE?

Il corso è rivolto agli addetti ai lavori della filiera moda interessati alle dinamiche che muovono il mercato del collezionismo e del vintage, preziose risorse per gli uffici stile dei grandi brand del lusso per incrementare creatività e patrimonio storico aziendale.

È aperto anche a laureati e studenti triennali e magistrali (di archivistica, biblioteconomia, moda, arte, management e comunicazione) interessati ad approfondire uno degli aspetti che articolano l’interessante mondo degli archivi di moda, acquisendo le competenze base propedeutiche alle figure professionali correlate: Historical Archive Expert Manager, Records Manager e Consulting Archive Supporter.

IN CHE COSA CONSISTE?
12h di lezione con i professionisti del settore 
+ 1 workshop esclusivo

DALLA TEORIA…

Il corso si articola in due moduli di lezione frontale in cui sarà posto l’accento sugli archivi di abiti storici e Vintage e sulle collezioni private, tipologie archivistiche non ortodosse e non necessariamente legate a dinamiche di natura aziendale, ma strettamente connesse al Brand e Fashion Heritage.

 

…ALLA PRATICA 

Dopo la panoramica sulle potenzialità strategiche degli archivi storici con caratteristiche commerciali, avrai la possibilità di simulare il lavoro dei professionisti del settore, impegnandoti a rintracciare sui canali online e offline più consoni ipotetici prodotti iconici per la costruzione di una collezione privata.

DI COSA
PARLEREMO

PROGRAMMA DEL CORSO

23 Giugno: Collezioni di abiti antichi e archivi Vintage

La passione personale per la moda è senz’altro l’anima di ogni collezione privata che però, come nei casi proposti a lezione, può trasformarsi in un’attività di divulgazione e di business al servizio di creativi e uffici stile
Attraverso l’analisi di due diverse realtà private, si analizzeranno le specifiche caratteristiche e necessità degli archivi di abiti antichi e di quelli vintage.

Camilla Colombo, fashion archivist e fondatrice di Abiti Antichi
Angelo Caroli, fondatore e titolare dell’archivio A.N.G.E.L.O. Vintage Palace

24 Giugno: Fashion collectors - archivi e collezioni private

Nella gran parte dei casi, i collezionisti cominciano la loro raccolta per caso, guidati da una precisa vocazione per la moda e per il bello, ma soprattutto per la ricerca
Attraverso questa chiave di lettura si analizzeranno tre diversi casi di collezioni private con caratteristiche peculiari: legate a precisi periodi storici; usate a supporto creativo dello styling; mosse dalla passione per una specifica maison o comunque legate ad un gusto particolare.

Patrizia Finucci Gallo, giornalista e fashion collector © Ph. Alice Rainone
Amelianna Loiacono, stylist e fashion collector
Filippo Testi e Catia Gangi, fashion collectors

WORKSHOP IN ESCLUSIVA PER I PRIMI 22 IN GRADUATORIA

25 Giugno: Fashion Product Scouting

Il workshop sarà orientato a trasmettere ai partecipanti una panoramica degli strumenti analogici e digitali più usati nel mercato del fashion heritage resale e del collezionismo, permettendo a ciascuno di cimentarsi con la simulazione di una campagna di acquisto per la costruzione di una collezione privata e con la selezione di oggetti vestimentari da impiegare nell’allestimento di una mostra monografica
Verranno assegnati budget, circostanze di utilizzo e obiettivi, restituendo ai partecipanti una vera e propria simulazione di fashion product scouting.

 

Vanessa Vanni,
stylist e fashion resale consultant

PARTECIPANDO OTTERRAI

Competenze specialistiche

Come saper gestire una trattativa di fashion product scouting.

Attestato di partecipazione

Che renderà il tuo profilo ancora più competitivo grazie a skills tra le più richieste dal settore fashion immediatamente spendibili in ambito professionale.

Networking
professionale

Entrerai a a far parte della
rete di professionisti di Fondazione FRI con cui non mancheranno le occasioni di confronto .

COSA NE PENSA CHI HA PARTECIPATO AI NOSTRI CORSI

‘’Il corso mi ha permesso di conoscere gli strumenti del lavoro per svolgerlo in modo professionale e coerente con le richieste aziendali.’’
Stefania Lonati
"E' stata un'esperienza densa di contenuti e approfondimenti interessanti. Abbiamo avuto l'opportunità di apprendere dal lavoro di noti professionisti che ci hanno accolto nelle loro realtà"
Giacomo Trevisan
"Frequentare il corso è stata un'occasione unica di ascoltare le esperienze dei professionisti e una concreta occasione di costruire interessanti opportunità di lavoro".
Chiara Caruso
“La formazione mirata e la condivisione delle proprie esperienze da parte di alcuni dei maggiori esperti del settore sono stati per me un proficuo arricchimento professionale e personale.’’
Genni Giatti
''Leading experts guided us through an incredibly fascinating and rich journey that developed from the creation of a textile and fashion archive to heritage marketing, passing through cataloguing systems and digitization, as well as correct practices for conservation and exhibition of materials. I am very happy with my choice!"
Michela Bassu

COSTO: 385€

di cui 35€ di copertura dei diritti di segreteria (non rimborsabili) e 350€ di quota di partecipazione al corso.

+ CORSI

E' possibile acquistare il corso anche in abbinamento a "ARCHIVI DELLA MODA: Comunicazione e Storytelling"

AGEVOLAZIONI

Riservate alle aziende delle associazioni di categoria della rete di Fondazione FRI e ai soci ANAI e EFHA.

DAI UN'OCCHIATA ALLE DOMANDE PIÙ FREQUENTI

Vai su edu.fashionresearchitaly.org registrati e valida l’account cliccando sul link che riceverai via email (se dopo qualche minuto non la vedi nella posta in arrivo, controlla eventualmente nello SPAM). Accedi al portale, scegli il corso che preferisci ed effettua il bonifico per prenotare il tuo posto in aula.

Registrati al sito edu.fashionresearchitaly.org, scegli il corso ed effettua il bonifico della quota di iscrizione alle credenziali indicate. Infine carica la disposizione del bonifico nella tua area riservata entro 3 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso.

L’accesso al corso è riservato solo a coloro che saranno ammessi in base alla graduatoria di merito.

No. Il corso è acquistabile solo nella sua interezza.

Certo! Se desideri essere aggiornato sulle date della prossima edizione, iscriviti alla nostra mailing list compilando questo FORM, ti contatteremo appena apriamo le iscrizioni.

Carica i documenti richiesti: documento di identità, codice fiscale, CV, lettera motivazionale e aspetta la chiusura delle iscrizioni. La commissione valuterà le candidature e pubblicherà una graduatoria per determinare gli ammessi alle lezioni in streaming  e al workshop (riservato ai primi 22).

Entra sulla piattaforma di iscrizione edu.fashionresearchitaly.org, in cui si sarà attivato un ulteriore campo per il caricamento della ricevuta di disposizione di bonifico della quota di iscrizione di €350 (non rimborsabile). Una volta perfezionato il pagamento, riceverai un’email dal tutor didattico Pietro Cervellati con la conferma della tua iscrizione e un recap degli orari delle lezioni, le istruzioni per l’utilizzo della piattaforma Webex su cui è erogato il corso e una raccolta dei materiali correlati. Prima dell’inizio del corso ti verrà proposta una prova tecnica della piattaforma Webex, il cui link verrà mandato con anticipo, mentre a ridosso delle lezioni verrà inviato quello per partecipare.

Non ti preoccupare, nulla è ancora definitivo. Controlla la mail nei giorni successivi alla pubblicazione della graduatoria, potresti essere ammesso al corso nel caso in cui si liberasse un posto.

È un peccato, ma non ti preoccupare! Puoi saltare fino al 25% delle ore di lezione. Ma fai attenzione, non di più, altrimenti non potremo fornirti l’attestato di partecipazione.

CHI SIAMO

Fashion Research Italy è una fondazione no-profit presieduta dal Cav. Alberto Masotti, già patron del brand di lingerie di lusso La Perla.

Ci trovi a Bologna in via del Fonditore 12 in un polo di 7.000 mq dove le tecnologie di ultima generazione incontrano la tradizione architettonica della città.

Costituita con la volontà di affiancare le manifatture moda attraverso attività didattiche, archivistiche e di innovazione, è il contesto ideale se sei in cerca di una specializzazione pratica in linea con le esigenze del Fashion System: dalla sostenibilità, alla valorizzazione dell’heritage ai progetti digital native.

Compila il modulo per ricevere più informazioni o iscriverti

Lasciaci i tuoi dati, il nostro tutor didattico ti contatterà a breve.

PIETRO CERVELLATI
Tutor Didattico

051 6037832

Fondazione Fashion Research Italy

Via del Fonditore, 12
40138 Bologna

T. +39 051 220086
@ info@fashionresearchitaly.org

Copyright © 2016 Fondazione Fashion Research Italy | All rights reserved | C.F. 91378960370